Nell’anno scolastico 2018/2019 il nuovo progetto “Banda Riciclante – Lotta al picolo rifiuto”, sostenuto dal Ministero del lavoro e delle Politiche sociali, affronterà il problema dell’abbandono dei rifiuti nelle spiagge italiane con una modalità che coinvolge scuole e comunità dei territori più soggetti a questo tipo di degrado ambientale.

 

Le regioni e le probabili città interessate saranno le seguenti:

EMILIA ROMAGNA (CERVIA-RAVENNA) – PUGLIA (BARI) – SARDEGNA (CAGLIARI) – LIGURIA (GENOVA) – SICILIA (PALERMO) – MARCHE (ANCONA) – ABRUZZO (PESCARA) – TOSCANA (GROSSETO)– CAMPANIA (CASERTA) – LAZIO (FIUMICINO – ROMA) – BASILICATA (MATERA) – VENETO (VENEZIA)

 

Metà degli Istituti che parteciperanno al progetto saranno individuati attraverso la rete di Banda Riciclante e i canali di ARCI Bologna.

L’altra metà verrà selezionata attraverso il concorso “Lotta al piccolo rifiuto” il cui regolamento sarà reso pubblico su questa pagina. Si chiederà a classi e insegnanti di presentare una richiesta in cui si indichi la spiaggia, pineta o lo spazio che si vorrebbe valorizzare e per quale motivo, la proposta progettuale ed il numero delle classi interessate.

Saranno valutate le validità delle proposte presentate in sintonia con lo spirito del progetto Banda Riciclante e verrà posta particolare attenzione a quelle classi penalizzate nel loro compito educativo da difficoltà di vario genere e alle scuole che sono situate in località dove manca una valida e diversificata offerta culturale e formativa.